Giuseppe Catozzella

Home > Portfolio > Ospiti 2017 > Giuseppe Catozzella
Giuseppe Catozzella Festival Punto e a capo

Giuseppe Catozzella è nato nel 1976 a Milano dove si è laureato in filosofia all’Università degli Studi di Milano con Carlo Sini e Stefano Zecchi, con una tesi sul significato della Logica per Nietzsche. Dopo la laurea si è trasferito per un lungo periodo in Australia, a Sydney, e poi è tornato a vivere a Milano.
Scrive o ha scritto articoli, reportage e inchieste su “La Repubblica”, “L’Espresso”, “Sette” de Il Corriere della sera, “Vanity Fair”, “Granta”, “Lo Straniero”, milanomafia.com, e ha collaborato con la trasmissione televisiva “Le Iene”.
Ha pubblicato i racconti Il ciclo di vita del pesce (Rizzoli, “Granta”, 2011), Fuego (Feltrinelli Zoom, 2012) e i romanzi Espianti (Transeuropa, 2008), Alveare (Rizzoli, 2011; Feltrinelli, 2014), Non dirmi che hai paura (Feltrinelli, 2014) e Il grande futuro (Feltrinelli, 2016).

È vincitore del Premio Strega Giovani 2014 e finalista al Premio Strega 2014, oltre che vincitore soltanto in Italia di altri 15 premi, tra cui il Premio Chianti e il Premio Carlo Levi. Non dirmi che hai paura è adottato come lettura nei programmi di insegnamento delle scuole italiane e di molti altri paesi nel mondo.
Per l’attenzione sull’Africa e sulla Somalia che il suo romanzo Non dirmi che hai paura ha portato nel mondo, Giuseppe Catozzella è stato nominato dall’ONU Goodwill Ambassador UNHCR, Ambasciatore dell’Agenzia ONU per i Rifugiati.
L’ultimo romanzo, uscito a gennaio 2016,  è Il grande futuro.

il Festival del libro per ragazzi Punto e a capo è organizzato dall'Associazione PUNTO E A CAPO