Luciano Bosi

Home > Portfolio > Ospiti 2015 > Luciano Bosi

Percussionista, organologo, etnomusicologo e didatta. Improvvisatore formale che organizza suoni e silenzi narranti a geometria e geografia variabile.

Collabora con il Teatro dell’Orsa nella realizzazione di spettacoli e narrazioni con musica e suoni narranti dal vivo.

La sua trainante e peculiare visione esistenziale confluisce nel progetto Quale percussione?, che vanta una collezione di oltre 3.000 strumenti a percussione provenienti da tutto il mondo acquisiti in più di 30 anni di raccolta sistematica, custoditi nel museolaboratorio attivato in convenzione con il Comune di Modena e fruibili anche attraverso allestimenti monografici itineranti.

Predilige operare in modo multidisciplinare e divergente, sconfinando dall’ambito strettamente musicale e rivolgendo la sua ricerca e produzione artistica anche verso altre forme espressive, con particolare riferimento all’interazione tra suoni, espressività corporea e parole narranti. Ha realizzato drammaturgie sonore e composto ed eseguito musiche di scena per diverse compagnie teatrali e di danza.

Dal 1982 svolge un’intensa attività didattica e formativa sia in ambito scolastico che extrascolastico attraverso corsi, stages e laboratori sull’utilizzo delle percussioni quali strumenti di relazione, sulla costruzione degli strumenti musicali, sulle tradizioni musicali di culture ‘altre’ e sulle tecniche dell’ascolto attivo.

Dal 1994 realizza allestimenti e arredi sonori per interni ed esterni destinati ad ambiti scolastici per la prima infanzia e ad altri spazi pubblici.

il Festival del libro per ragazzi Punto e a capo è organizzato dall'Associazione PUNTO E A CAPO