Mostre

le mostre dell’edizione 2015 del Festival sono:

la nascita delle stagioni punto e a capo

La nascita delle stagioni, il mito di Demetra e Persefone

(Edizioni Arka, 2006) Chiara Lossani, Octavia Monaco.

In mostra 20 tavole originali dell’illustratrice Octavia Monaco.

Il racconto della mitologia greca e dell’origine delle stagioni, rielaborato seguendo la narrazione di Omero e del suo Inno a Demetra e dei canti Orfici.

La scienza in cucina e l'arte di mangiare bene

La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene

(Edizioni Corraini, 2001) Pellegrino Artusi, Alberto Rebori

In mostra le tavole orginali del libro illustrate da Alberto Rebori.

Il libro più classico della cucina italiana, proposto nella versione integrale lasciando la nuova interpretazione all’ironica matita di Alberto Rebori. Ne è uscito certamente un nuovo “Artusi”, divertente, graffiante e al tempo stesso rispettoso. 790 ricette accompagnate da più di cento disegni in bianco e nero e da 80 tavole a colori; diverse di queste ricette sono diventate incredibili fumetti che riattualizzano la scrittura dell’Artusi e ne dimostrano la chiarezza e l’efficacia. Prefazione e postfazione (sempre originali) evidenziano come ci può essere buona scrittura e grande cultura anche nel libro di cucina.

il Festival del libro per ragazzi Punto e a capo è organizzato dall'Associazione PUNTO E A CAPO