Programma

Festival Punto e a capo

TRAME DI VIAGGIO

programma 8-10 aprile 2016

 

Tutti gli incontri sono ad ingresso gratuito.
Gli incontri rivolti alle scuole non sono aperti al pubblico.
Per i laboratori e per gli incontri “In punta di dita” e “Una storia piccola” è necessaria la prenotazione a info@festivalpuntoeacapo.it, 0522/406039 o 3480026682. Per l’appuntamento di venerdì 8 con S.ML. Possentini è necessaria la prenotazione presso la biblioteca Salvemini di Scandiano allo 0522/764291. Nella richiesta di iscrizione via mail bisogna indicare nome, cognome e numero di telefono di riferimento.

venerdì 8 aprile

Biblioteca Panizzi – Reggio Emilia
10:30> per le scuole

FIUME LENTO

sannaLe scuole medie incontrano l’illustratore Alessandro Sanna

Un viaggio nelle immagini di Alessandro Sanna e nelle stagioni del fiume Po. Un itinerario nei luoghi conosciuti dall’illustratore, ripercorsi dalla leggerezza dei suoi pennelli e raccontati in un libro unico nel suo genere.
L’incontro verrà moderato dall’attrice Irene Guadagnini che introdurrà l’ospite con storie di fiume e memoria.

Scuola secondaria di I° grado – Arceto (Scandiano)
10:30> per le scuole

NEMMENO UN GIORNO

Antonio Ferrara

Antonio Ferrara incontra gli studenti della scuola media di Arceto

Biblioteca G.Salvemini- Scandiano
16:30 > per tutti

L’ESTATE DELLE CICALE

Sonia Possentini

Parliamo con l’illustratrice Sonia Maria Luce Possentini

L’illustratrice Sonia M.L Possentini presenterà l’ultimo libro da lei illustrato “L’estate delle cicale” e ci parlerà di come nascono le immagini per una storia.

Dialogherà con lei Cristina Spallanzani, libraia e atelierista.

Inaugurazione della mostra di alcune tavole originali dei libri “L’estate delle cicale (edizioni Bacchilega junior)” e “L’alfabeto dei sentimenti (Fatatrac)”

A seguire laboratorio grafico per bambini dai 7 agli 11 anni con l’illustratrice

Laboratorio su prenotazione:
Biblioteca G.Salvemini, Scandiano – 0522 764291

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
20:30 > dai 6 ai 100 anni

PINOCCHIO PRIMA DI PINOCCHIO

Pinocchio prima di pinocchio Sanna

Parliamo con l’illustratore Alessandro Sanna

 

Cosa c’era prima di Pinocchio? C’erano il gatto e la volpe? Cos’era Pinocchio prima di diventare un burattino? Alessandro Sanna lo ha raccontato nel suo libro “Pinocchio prima di Pinocchio” e in questo incontro ci racconterà la storia delle sue immagini. La cantante Francesca Ajmar accompagnerà l’illustratore in una performance di disegno digitale.

Modera l’incontro Irene Guadagnini, attrice

sabato 9 aprile – mattina

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Piccolo chiostro dei fiori
10:00-10:45 > dai 3 ai 6 anni

SOLO POI, SONO DIVENTATO VERAMENTE IO

Storie con Pina Irace, attrice e autrice

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Atelier sotto il portico
10:00-11:00 > dai 7 agli 11 anni

MANO FELICE DISEGNA…

Alessandro Sanna

Laboratorio di disegno con l’illustratore Alessandro Sanna.


Prenotazione obbligatoria
Segreteria organizzativa: 0522/406039 – info@festivalpuntoeacapo.it

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Portico delle immagini
10:30 > dai 12 ai 100 anni

DALLA PARTE SBAGLIATA
Vite di speranza e libertà

Francesco d'Adamo Festival Punto e a capo

Parliamo con lo scrittore Francesco D’Adamo

Due storie di coraggio, di lotta per la conquista dei diritti. Due storie di donne in viaggio dentro a una quotidianità attraversata da ingiustizie, in viaggio verso la ricerca di libertà per se stesse e gli altri.
Lo scrittore Francesco D’Adamo ci parla del suo libro “Dalla parte sbagliata (Giunti editore)”. Dialoga con l’autore Monica Morini, attrice.

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Stanza delle parole
11:15 > dai 9 ai 100 anni

MAFFIN: c’è un giorno in cui una storia comincia per davvero

Massimo De Nardo

Parliamo con lo scrittore Massimo De Nardo

A Maffin è stato affidato un compito difficile e pericoloso: consegnare un orologio speciale, che non deve mai andare né avanti né indietro, altrimenti il tempo si scombussola, un ricordo diventa un fatto che stai vivendo e forse quello che stai vivendo lo vedi come fosse ciò che dovrà accadere. Nel suo viaggio Maffin dovrà affrontare una banda al servizio di un “ladro del tempo”, che farà di tutto per impossessarsi dell’orologio. Ad aiutarlo ci saranno Angelo Vlad detto Radar (camionista visionario e ribelle), un cane e tre aquile reali.
Lo scrittore Massimo De Nardo ci racconta il suo ultimo libro “Maffin” (Rrose Sélavy editore – Collana Il quaderno Ready Made).
Letture a cura di Irene Guadagnini, attrice.

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Atelier sotto il portico
11:30-12:30 > dai 3 ai 5 anni

PICCOLO TRENO DOVE VAI?

festival punto e a capo

Laboratorio a cura della libreria Il Semaforo Blu.

Un laboratorio grafico e di collage sulle stagioni per creare immagini in movimento.


Prenotazione obbligatoria
Segreteria organizzativa: 0522/406039 – info@festivalpuntoeacapo.it

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Piccolo chiostro dei fiori
11:30 – 13:00 > adulti

DENTRO ALLE PAROLE

Antonio Ferrara

Laboratorio di scrittura creativa con Antonio Ferrara

Prenotazione obbligatoria
Segreteria organizzativa: 0522/406039 – info@festivalpuntoeacapo.it

sabato 9 aprile – pomeriggio

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Piccolo chiostro dei fiori
15:00 > dagli 8 ai 100 anni

STORIA DI BA

Annamaria Gozzi

Parliamo con la scrittrice  Annamaria Gozzi

Il piccolo Tomi vive in un villaggio africano. Ascolta i racconti del vecchio Ba che sa tutte le storie fin dall’inizio del mondo, di quando tutto nacque da un chicco di miglio e le stelle erano così vicine che i bambini ci giocavano a trottola. Grazie al ripetersi di quei racconti, Tomi impara ad amare la sua Terra, a dare significato alle stagioni, a scoprire la vita che ricomincia dopo ogni morte, a tenere vivi i raccolti e le storie del suo popolo. Una storia ispirata alle cosmogonie maliane, per conoscere la bellezza delle culture africane, oggi minacciate dal land grabbing, ovvero l’espropriazione delle terre ai contadini africani da parte di investitori stranieri. Annamaria Gozzi ci parla del suo ultimo libro “Storia di Ba” (edizioni Topipittori). Dialoga con l’autrice Monica Morini, attrice.

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Stanza delle parole
15:00-16:30 > Incontro rivolto alle famiglie

Dalla Grecia al mondo etrusco: storia di un viaggio di uomini, di idee, di merci

Partendo dalla storia dei commercianti greci che viaggiavano alla volta del mondo etrusco Elisabetta Poltronieri e Daniela Ferrari ci parlano di viaggi culturali rivolti alle famiglie, legati alla storia e all’archeologia.

Incontro a cura dell’Agenzia Planetario Viaggi di Reggio Emilia e dell’associazione Fe.Bo Archeologica

A seguire laboratorio grafico “La mappa dell’archeologo”
7-11 anni.
Prenotazione obbligatoria
Segreteria organizzativa: 0522/406039 – info@festivalpuntoeacapo.it

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Portico delle immagini
16:00 > dai 13 ai 100 anni

NEMMENO UN GIORNO

Parliamo con lo scrittore  Antonio Ferrara

Leon parte, ha solo tredici anni ma si mette al volante di un auto e compie il suo viaggio, dentro ad una evoluzione e rivoluzione interiore. Un monologo di incertezze e di paure, di troppe nostalgie sedimentate. E’ un viaggio fondamentale che lo porterà a rivedere il suo ruolo nella famiglia che lo ha adottato e in quella che ha dovuto lasciare anni prima, un viaggio che lo porterà a riconciliarsi con il suo presente.
Lo scrittore Antonio Ferrara ci racconta il suo libro “Nemmeno un giorno” (editrice Il Castoro). Dialoga con l’autore Cristina Spallanzani, libraia e atelierista

Istituto Ciechi G.Garibaldi – Reggio Emilia

16:00-17:00 > dai 5 ai 7 anni
17:30-18:30 > dagli 8 ai 12 anni

IN PUNTA DI DITA
Laboratorio di lettura aptica al buio

a cura di Paola Terranova, responsabile della biblioteca Turchetti dell’Istituto G.Garibaldi per i ciechi.

I partecipanti saranno invitati a sperimentare una breve lettura “al buio”; verranno bendati e ciascuno verrà dotato di una copia della stesso libro e seguendo la voce narrante cercherà di leggere la storia senza l’ausilio della vista ma solo col tatto. Saranno le mani a seguirla nel racconto, ad immaginare le figure, a rintracciarne i contorni, a scoprirne i materiali. Al termine dell’esperienza, alla luce e con l’ausilio della vista, si rileggerà il libro per confrontare l’esperienza tattile e quella visiva e capire se nel loro sentire le immagini toccate corrispondono a quelle viste. Sarà poi proposta una breve attività di costruzione di un’immagine tattile legata al libro letto.

Prenotazione obbligatoria
Segreteria organizzativa: 0522/406039 – info@festivalpuntoeacapo.it

RITROVO 30 minuti prima dell’inizio del turno PRESSO IL PUNTO ACCOGLIENZA DEL FESTIVAL

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Stanza delle parole
17:15 > per tutti

UN VIAGGIO A RITROSO
Parole, immagini e sensazioni sulla nostra vita intrauterina

È possibile tornare indietro sull’asse del tempo e riappropriarsi dell’universo affettivo e sonoro che ci ha accompagnato fin dai primi istanti di vita? In questo caso la nostra valigia sarà davvero speciale… Un’esperienza sensoriale a cura dell’Associazione di promozione sociale La Cova.

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Piccolo chiostro dei fiori

17:15-18:00 > dai 3 ai 6 anni

IN LUNGO E IN LARGO

Storie con Pina Irace, attrice e autrice

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Portico delle immagini
18:30 > dagli 8 ai 100 anni

APERITIVO CON JULES VERNE

Aperitivo con Jules Verne

Dentro ai classici

Un viaggio dentro ai classici, per ricordare i brani più belli dei racconti dello scrittore francese Jules Verne.

Reading a cura di Irene Guadagnini, attrice, ed Edoardo Ribatto, attore.

sabato 9 aprile – sera

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
21:00 > dai 9 ai 100 anni

SULLE TRACCE DI ODISSEO

Regia di Bernardino Bonzani e Monica Morini.

Collaborazione alla drammaturgia sonora Antonella Talamonti

Con Barbara Bonomo, Angela Chiletti, Francesca Coriani, Fabio Davoli, Maurizio De Matteo, Paolo Garimberti, Andrea Ferretti, Luca Torcivia, Annalisa Valli.
Evocativo, strampalato, popolare, divertente, sonoro, questo viaggio prende forma negli occhi degli spettatori dentro i racconti dei compagni di Odisseo. Un viaggio nel viaggio, per dirci chi siamo, per ricordare la meraviglia di un’umanità in bilico tra lo stupore e l’affanno, la nostalgia e il desiderio di conoscere.

domenica 10 aprile – mattina

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Stanza delle parole
10:00/10:30/11:00/16:00/16:30 > dai 5 ai 100 anni

UNA STORIA PICCOLA

Storia piccola

L’attrice Irene Guadagnini ci accompagna dentro alle parole di “Storia piccola” (edizioni Topipittori), un viaggio leggero e delicato che parte dalla vita raccontata nel libro e arriva al cuore di chi ascolta.

Letture rivolte a piccoli gruppi per ogni turno (massimo 4 persone)

Prenotazione obbligatoria
Segreteria organizzativa: 0522/406039 – info@festivalpuntoeacapo.it

Biblioteca Panizzi – Reggio Emilia

10:30 > dai 3 ai 6 anni

LETTURE PERDIGIORNO

Letture animate sul tema del viaggio

Con Pina Irace, attrice e autrice

Ritrovo presso la biblioteca Panizzi di Reggio Emilia

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Portico delle immagini
10:30> dai 7 ai 100 anni

STORIE PICCOLE: quando l’amore è guida di un viaggio

 

Cristina BellemoAlicia BaladanParliamo con la scrittrice Cristina Bellemo e l’illustratrice Alicia Baladan

Un doppio incontro per parlare di storie che viaggiano nella vita e nel cuore delle persone. Nel libro “Storia piccola” incontriamo la poesia della crescita dalla nascita all’età adulta, la gioia di una identità costruita nella fiducia, in “Una storia guaranì” il protagonista intraprende un lungo viaggio per amore, con l’intento di portare alla persona amata il dono più importante della sua terra.
Dialoga con le autrici Cristina Spallanzani, libraia e atelierista

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Portico delle immagini
11:30 > dai 12 ai 100 anni

L’ISOLA DEI LIBRI PERDUTI

Annalisa Strada

Parliamo con la scrittrice Annalisa Strada

Un luogo in cui ogni presenza esterna è considerata una minaccia dalla quale difendersi ad ogni costo. Un’isola in cui tutto è proibito e in cui viene soffocata ogni diversità di pensiero. Due ragazzi iniziano a studiare un piano per andarsene. Un libro che parla di amicizia, di coraggio, di desiderio di libertà, un libro che parla del valore della diversità e della conoscenza per coltivare un pensiero critico non omologato.
Annalisa Strada ci parla del libro “L’isola dei libri perduti” (Einaudi ragazzi). Dialoga con l’autrice Irene Guadagnini, attrice.

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Atelier sotto il portico

11:30-12:30 > dai 7 agli 11 anni

LABORATORIO DI ILLUSTRAZIONE

Alicia Baladan

Laboratorio di illustrazione con l’illustratrice Alicia Baladan

Per la partecipazione al laboratorio si consiglia di seguire l’incontro “Storie piccole” alle ore 10.30.

Prenotazione obbligatoria
Segreteria organizzativa: 0522/406039 – info@festivalpuntoeacapo.it

domenica 10 aprile – pomeriggio

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Piccolo chiostro dei fiori
15:00-15:45 > dai 4 ai 100 anni

DAL LIBRO AL KAMISHIBAI

festival punto e a capo

Storie in viaggio nel piccolo teatrino giapponese di legno. Racconti con Gabriele Parrillo, attore.

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Portico delle immagini
15:30> dai 10 ai 100 anni

NON GIOCARE
Storie di migrazioni, di diritti negati e di viaggi verso la libertà
Vanna Cercenà

Attraverso brani tratti da due importanti libri della scrittrice Vanna Cercenà dialoghiamo con lei sulle migrazioni di epoche passate viste con gli occhi dei bambini. Queste storie ci riconducono a una contemporaneità migrante molto simile a quella del passato.

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Portico delle immagini
16:30 > Per adulti

LIBRI, BAMBINI E DINTORNI
Riflessioni a più voci sull’editoria per ragazzi e i giovani lettori di oggi
giovani lettori

Che ruolo hanno oggi i libri nella quotidianità dei bambini e dei ragazzi, nelle loro relazioni con i coetanei, nella loro consapevolezza sociale? L’editoria per ragazzi può diventare strumento fondamentale per parlare di diritti conquistati e di diritti violati?

Di questi temi ci parleranno quattro scrittrici: Annalisa Strada, Annamaria Gozzi, Cristina Bellemo, Vanna CercenàIntroduce Cristina Spallanzani, libraia e atelierista

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Piccolo chiostro dei fiori
16:30 – 17:15> dai 6 ai 10 anni

PRINCIPESSE, SARTI E ALTRE STORIE

pina irace_lettureStorie con Pina Irace, attrice e autrice

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Atelier sotto il portico
17:00 – 18:00 > dai 3 ai 6 anni

VIAGGIO NEI BOSCHI TRA SENTIERI INCANTATI

festival punto e a capoA cura della libreria Il Semaforo Blu
Un laboratorio di pittura materica, un incontro tra arte e immaginazione

Prenotazione obbligatoria
Segreteria organizzativa: 0522/406039 – info@festivalpuntoeacapo.it

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Stanza delle parole
17:15> per mamme e figlie dai 9 ai 13 anni

COME FILI DI LINO
Una fiaba sulla bellezza di diventare grandi

Ascolteremo una fiaba e dialogheremo a proposito della prima mestruazione, dei cambiamenti che porta con sé e della forza del cerchio femminile come viaggio attraverso le stagioni.

Narrazione a cura di Benedetta Pisi e laboratorio a cura dell’associazione La Cova.

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia

18:15

PREMIAZIONE DEL CONCORSO: UNA CARTOLINA DA…

Chiostro della Ghiara – Reggio Emilia
Portico delle immagini
18:30> dai 5 ai 100 anni

IL PRINCIPE AZZURRO CHE NON CI SAPEVA FARE CON LE RAGAZZE
e altre storie e filastrocche da recitare insieme ai bambini

Giuseppe Caliceti punto e a capo off

Giuseppe Caliceti, insegnante e autore, legge e drammatizza piccole storie con i bambini improvvisando e coinvolgendoli nella narrazione.

il Festival del libro per ragazzi Punto e a capo è organizzato dall'Associazione PUNTO E A CAPO