Il tema della quinta edizione del Festival del libro per ragazzi è: SILENZIO.

il silenzio come condizione per stare in ascolto, il silenzio come possibilità per dare spazio allo sguardo e all’ascolto visivo, il silenzio per stare nella natura con gli atri sensi, il silenzio di chi sta in disparte, di chi viene isolato, di chi non viene accettato, la voce di chi supera un silenzio imposto da altri, la voce di chi ha il coraggio di andare oltre le barriere e i confini.

un progetto di
Associazione Punto e a capo
Libreria per bambini e ragazzi Il semaforo blu
con il contributo di
con il sostegno di

Coop Alleanza 3.0

in collaborazione con
Teatro dell'Orsa
La cova
bookshop
Media partner
Sponsor tecnico

Qualche numero

Laboratori per adulti
Incontri con illustratori e autori
Narrazioni per bambini di tutte le età
Spettacoli teatrali per adulti e bambini
Ospiti
Ore di attività fra laboratori, narrazioni, incontri e spettacoli

I luoghi del Festival

gli obiettivi del Festival

PROMUOVERE LA LETTURA

PROMUOVERE IL LIBRO PER BAMBINI E RAGAZZI

Non soltanto come strumento di conoscenza ma anche di ascolto e di libertà di pensiero. Promuovere il libro per bambini all’interno delle relazioni sociali e familiari.

AGGREGAZIONE

creare contesti di aggregazione e di condivisione attraverso l’ascolto delle storie;

PROMUOVERE IL “FARE STORIE”

attraverso approfondimenti laboratoriali di scrittura creativa e di realizzazione di libri di immagini

APPROFONDIRE LA CONOSCENZA

delle diverse parti che formano un libro per bambini e ragazzi: il testo, le illustrazioni, la grafica, i significati che lo attraversano

Le storie servono alla poesia, alla musica,
all’utopia, all’impegno politico:
insomma all’uomo intero,
e non solo al fantasticatore.
Servono proprio perché in apparenza non servono a niente:
come la poesia e la musica,
come il teatro e lo sport…
Servono all’uomo completo
e vorrei aggiungere a completare un uomoGianni Rodari

il Festival del libro per ragazzi Punto e a capo è organizzato dall'Associazione PUNTO E A CAPO